tr?id=945082922274138&ev=PageView&noscript=1 La prelazione agraria

La prelazione agraria

La prelazione agraria rappresenta indubbiamente uno degli istituti giuridici più importati e complessi di tutta la normativa relativa al settore agricolo. Infatti, ad una legge composta da pochissimi articoli, si accompagna una casistica vastissima che trova la propria “disciplina” negli orientamenti espressi dalla giurisprudenza di legittimità che, come è noto, non sempre hanno carattere uniforme.

Gli operatori del settore si trovano molto spesso al cospetto di problematiche relative alla prelazione agraria, infatti, per ogni atto di trasferimento avente ad oggetto un terreno agricolo (sia esso di proprietà, condotto in affitto o semplicemente confinante con il proprio fondo), ci si deve interrogare sull’operatività di questo istituto.

Proprio al fine di far fronte alle esigenze dei professionisti e delle aziende agricole che operano in questo settore i nostri esperti hanno redatto un approfondimento chiaro, ma, al contempo esaustivo, su questo importante istituto. Un testo aggiornato alle ultime novità normative, comprese le modifiche introdotte dalla L. 154/2016.

Non solo: unitamente alla “guida” abbiamo predisposto una serie di formulari relativi agli adempimenti più importanti legati alla prelazione agraria, quali, ad esempio: “leclausole contrattuali di prelazione”, “larinuncia alla prelazione da parte del confinante”, “la comunicazioneda inviare al titolare del diritto di prelazione” ecc..

ANTEPRIMA - Guida al diritto di prelazione agraria

Formule contrattuali:

  • Clausole contrattuali di prelazione
  • Comunicazione da inviare al titolare del diritto di prelazione
  • Lettera per esercitare il diritto di prelazione
  • Rinuncia alla prelazione da parte del confinante
  • Rinuncia alla prelazione agraria senza notifica del preliminare

€70.00

SEGUICI:

logo bottom 03