Contratto di appalto per lavorazioni agromeccaniche

L’inserimento dei “servizi” nell’ambito delle attività agricole connesse rappresenta indubbiamente una delle novità più importanti della riforma del 2001. Infatti, grazie a tale normativa, l’imprenditore agricolo può fornire servizi a chiunque, senza limiti, e senza perdere la sua qualifica, a condizione che tali attività vengano svolte utilizzando prevalentemente attrezzature o risorse normalmente impiegate nell’attività agricola principale.

Queste forme contrattuali sono ampiamente diffuse; ma, al contempo, possono generare numerose problematiche legate, ad esempio, al corretto inquadramento fiscale dei servizi in agricoltura.

Proprio al fine di far fronte a tali esigenze, abbiamo pubblicato un apposito approfondimento finalizzato ad analizzare il corretto inquadramento fiscale di tali prestazioni; inoltre, abbiamo predisposto un apposito formulario al fine di facilitare la stesura del contratto.

ANTEPRIMA - Le attività connesse di servizi

Formule contrattuali

  • Contratto di appalto per lavorazioni agromeccaniche

€50.00

SEGUICI: