tr?id=945082922274138&ev=PageView&noscript=1 Circ. n. 194/2015 - Prodotto e imbottigliato da…

Archivio

Prodotto e imbottigliato da…

26/06/2015 | Circolare n. 194/2015

Riportiamo qui di seguito cosa prevede la normativa circa la possibilità di utilizzare la dicitura “prodotto e imbottigliato…” nell’ambito dell’etichettatura dei vini.

Vini Spumanti

L’articolo 56, comma 3 del Regolamento UE n. 607/09 prevede che nell’etichettatura dei vini spumanti (v.s., v.s.q. e v.s.q.a., con e senza Igp o Dop) è sufficiente indicare “Prodotto da …”, senza citare “imbottigliato”. Il primo comma dello stesso paragrafo 3 ammette espressamente che per completare il nome e l’indirizzo del produttore in alternativa possono essere utilizzati anche “termini equivalenti”.


Vini tranquilli

L’articolo 56, comma 2 del Regolamento UE n. 607/09 per l’etichettatura dei vini diversi dagli spumanti (tranquilli, frizzanti, liquorosi, ecc.), oltre alla formula base “Imbottigliato da …” (o Imbottigliatore …), prevede altre diciture alternative. Infine l’articolo 3 del D.m. 13/8/2012 prevede l’utilizzo di (“imbottigliato all’origine”, imbottigliato nella zona di produzione”, ecc.) solo per i prodotti IGP/DOP. Pertanto, per taluna categoria di vini, la dicitura “Prodotto” non è ammessa.

 

©RIPRODUZIONE RISERVATA

 

0_gsa_footer.jpg

SEGUICI: