tr?id=945082922274138&ev=PageView&noscript=1 Circ. n. 149/2015 - Cosa sono i programmi operativi delle O.P. ortofrutticole

Archivio

Cosa sono i programmi operativi delle O.P. ortofrutticole

13/05/2015 | Circolare n. 149/2015

Le Organizzazioni dei produttori (Op) e le loro Associazioni (Aop) operanti nel settore degli ortofrutticoli freschi e/o trasformati riconosciute con atto regionale possono presentare dei Programmi operativi cofinanziati al 50% dall'Unione Europea.

I Programmi operativi possono contenere sia interventi di carattere orizzontale (investimenti strutturali e tecnici presso le stazioni di lavorazione e stoccaggio, spese di certificazione di prodotto e/o di processo, costi di personale addetto ai controlli dei processi di lavorazione, ecc.), sia interventi diretti presso le aziende agricole (nuovi investimenti frutticoli, impianti di difesa dalla grandine e dal gelo, impianti di irrigazione a ridotto consumo idrico, strutture di protezione in campo, ecc.).

I Programmi operativi possono contenere sia interventi come:

- Investimenti strutturali e tecnici presso le stazioni di lavorazione e stoccaggio,

- Spese di certificazione di prodotto e/o di processo,

- Costi di personale addetto ai controlli dei processi di lavorazione,

- Attività di promozione e marketing

- ecc.

sia interventi diretti presso le aziende agricole quali:

- Nuovi investimenti frutticoli,

- Impianti di difesa dalla grandine e dal gelo,

- Impianti di irrigazione a ridotto consumo idrico,

- Strutture di protezione in campo,

- ecc. 

I Programmi devono perseguire le linee di orientamento definite nella Strategia nazionale attivando azioni legate al raggiungimento di specifici obiettivi: 

  • Pianificazione della produzione
  • Miglioramento della qualità dei prodotti
  • Incremento del valore commerciale delle produzioni
  • Promozione dei prodotti freschi e trasformati
  • Misure ambientali e metodi di produzione rispettosi dell’ambiente
  • Prevenzione e gestione delle crisi

 

Matteo Selleri, consulente settore agroalimentare ed agroindustriale

 

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Professionisti di riferimento

Maurizio LeoDocente Scuola di istruzione
Guardia di Finanza Roma
Gian Paolo TosoniPubblicità de Il Sole 24 ORE
Esperto in Materia Fiscale del Settore Agricolo
Luciano MattarelliEsperto in Materia Fiscale del Settore Agricolo
Angelo FrascarelliProfessore Associato
Università degli Studi di Perugia

Professionisti di riferimento

Maurizio LeoDocente Scuola di istruzione
Guardia di Finanza Roma
Gian Paolo TosoniPubblicità de Il Sole 24 ORE
Esperto in Materia Fiscale del Settore Agricolo
Luciano MattarelliEsperto in Materia Fiscale del Settore Agricolo
Angelo FrascarelliProfessore Associato
Università degli Studi di Perugia

SEGUICI:

logo bottom 03