tr?id=945082922274138&ev=PageView&noscript=1 Circ. n. 256/2015 - Ispezioni in materia di lavoro rete del lavoro agricolo di qualità

Archivio

Ispezioni in materia di lavoro rete del lavoro agricolo di qualità

02/09/2015 | Circolare n. 256/2015

Dal 01 settembre 2015 è diventato operativo il DL 91/2014 che ha istituito la Rete del lavoro agricolo di qualità, alla quale possono aderire tutte le Imprese Agricole di cui all’articolo 2135.

Il Ministero del Lavoro, al fine di realizzare un più efficace utilizzo delle risorse, indirizzerà i controlli ispettivi nei confronti di quelle imprese agricole non iscritte alla Rete del lavoro agricolo di qualità. Resta inteso che gli ordinari controlli in materia di lavoro e tutela della salute e sicurezza saranno comunque effettuati qualora la richiesta d’intervento provenga dal lavoratore, dalle organizzazioni sindacali, dall’autorità giudiziaria o da autorità amministrative.

L’iscrizione alla Rete del lavoro agricolo di qualità, dovrà essere effettuata mediante procedura telematica presente sul sito dell’Inps. Potranno iscriversi tutte le imprese agricole in possesso dei seguenti requisiti:

1) non aver riportato condanne penali e non avere procedimenti penali in corso per violazioni della normativa in materia di imposta sui redditi e sul valore aggiunto;

2) non essere destinatari, negli ultimi tre anni, di sanzioni amministrative definitive per le violazioni di cui al precedente punto;

3) essere in regola con il versamento dei contributi previdenziali e dei premi assicurativi.

Le istanze d’iscrizione, entro 30 giorni dalla presentazione, saranno esaminate dalla Cabina di regia appositamente istituita la quale delibererà successivamente con esito positivo o negativo.

La Rete del lavoro agricolo di qualità, rappresenta una prima concreta iniziativa finalizzata allo sviluppo di azioni in contrasto al caporalato ed al lavoro nero in agricoltura e permette alle Aziende di evitare gli ordinari controlli in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro effettuati dall’Ispettorato del Lavoro.

 

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Professionisti di riferimento

Maurizio LeoDocente Scuola di istruzione
Guardia di Finanza Roma
Gian Paolo TosoniPubblicità de Il Sole 24 ORE
Esperto in Materia Fiscale del Settore Agricolo
Luciano MattarelliEsperto in Materia Fiscale del Settore Agricolo
Angelo FrascarelliProfessore Associato
Università degli Studi di Perugia

Professionisti di riferimento

Maurizio LeoDocente Scuola di istruzione
Guardia di Finanza Roma
Gian Paolo TosoniPubblicità de Il Sole 24 ORE
Esperto in Materia Fiscale del Settore Agricolo
Luciano MattarelliEsperto in Materia Fiscale del Settore Agricolo
Angelo FrascarelliProfessore Associato
Università degli Studi di Perugia

SEGUICI: